post della settimana

LIBRI E PRODOTTI BIO: VAI SUL BANNER E AGGIUNGI LA PAGINA AI TUOI PREFERITI

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

martedì 8 marzo 2011

PAROLE INUTILI PER MANDARE IN TILT LA MENTE

CONSIGLIATO:
Zen
Autori Vari
Questa è la storia di quattro persone chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno.
C'era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno l'avrebbe fatto.
Ciascuno avrebbe potuto farlo, ma Nessuno lo fece.
Qualcuno si arrabbiò perchè era un lavoro di Ognuno.
Ognuno pensò che Ciascuno poteva farlo, ma Nessuno capì che Ognuno non l'avrebbe fatto.
Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perchè Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.
Fonte: meditare.net

Share |

2 commenti:

Giusy.. ha detto...

Questa è la storia di quattro persone chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno, Nessuno. C’era un lavoro urgente da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto. Ciascuno avrebbe potuto farlo, ma Nessuno lo fece. Finì che Ciascuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ognuno avrebbe potuto fare”.
Questa citazione, per la verità anonima, potrebbe essere sintetizzata con l’arcinoto detto “scarica barile”, per il quale non è necessario spendere parole.
E’ evidente che, messa in pratica la citazione, o giocare allo “scarica barile” (che poi è tutto tranne che un gioco), la realtà non si muove. Resta ferma, bloccata: un click di una foto. Immobilità assoluta.
Non ci piace una realtà così!
Ma il trucco è nelle frasi...:))
Un caro abbraccio.

Alberto ha detto...

Ciao Giusy ottima precisazione concordo!!!

I 3 Top Post del Mese

SEGUICI VIA MAIL

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...