post della settimana

LIBRI E PRODOTTI BIO: VAI SUL BANNER E AGGIUNGI LA PAGINA AI TUOI PREFERITI

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

giovedì 18 marzo 2010

AFORISMI DI OSHO




Metti radici nella terra, così potrai ergerti alto nel cielo, metti radici nel mondo visibile, così da poter raggiungere l'invisibile.
<<<>>>
La verità non è una cosa che si trova all'esterno... E' dentro di te. La verità non è oggettiva, quindi non può essere collettiva. ...la verità è soggettiva, è il tuo nucleo più profondo.
<<<>>>
Sii cosciente! Qualunque cosa fai, falla coscientemente. E insisto: qualunque cosa fai! Non vi dico che dovete fare certe cose e non altre, no. Basta che tu sia consapevole di tutto quello che fai e, un po' alla volta, ogni tua azione ti renderà sempre più asciutto. Imparerai ad essere distaccato, perché il distacco è una conseguenza della consapevolezza.
<<<>>>
Se l'esistenza è una sola, e se l'esistenza si prende cura degli alberi, degli animali, delle montagne, degli oceani; dal più minuscolo filo d'erba fino alla stella più grande e allora si prenderà cura anche di te.Perché essere possessivi? La possessività dimostra solo una cosa, che non ti fidi dell'esistenza. Vuoi organizzare per te una forma distinta di sicurezza, di garanzia; non ti fidi dell'esistenza. Non c'è bisogno di possedere perché il tutto ti appartiene già.
<<<>>>
Se ti radichi bene nel corpo, il tempo della celebrazione e della festa, non è lontano.Appena senti che la serietà, e la sua amica rigidità, vengono a trovarti, parti al galoppo come un cavallo pazzo.Essere fluidi significa essere vivi. La rigidità appartiene alla morte. Abbi cura di stare dalla parte giusta... <<<>>> La consapevolezza non può esistere nel dualismo e la mente non può esistere senza il dualismo.
<<<>>>
La felicità è un affiorare interiore; è un risveglio delle tue energie; è un risveglio della tua anima.
<<<>>>
Il problema autentico è risvegliare nell'individuo quel tanto di consapevolezza capace di generare in lui il desiderio di divenire libero, intelligente, autorealizzato e pienamente consapevole. <<<>>> La meditazione è l'unico tempio in cui, quando entri, sei davvero all'interno di un tempio. <<<>>> La povertà viene considerata qualcosa di spirituale. Una vera sciocchezza. La povertà non è spirituale, è brutta. E' una ferita che bisogna curare.
<<<>>>
Un aspetto essenziale della meditazione è quello di guardare il lato buono delle cose, il lato buono delle persone, il lato buono degli avvenimenti, in questo modo sei circondato da tutto ciò che è buono. La tua crescita, circondato da tutte queste belle cose, è più facile.
<<<>>>
Ricorda: osserva semplicemente. Non sforzarti di osservare. Questo è ciò che il Buddha ha chiamato Vipassana - l'osservazione del respiro, la consapevolezza del respiro ... l'essere attenti all'energia vitale che score nel respiro. Non tentare di fare respiri profondi, non sforzarti di inspirare o espirare, non fare nulla. Rilassati semplicemente, e lascia che il respiro sia naturale - che espiri spontaneamente, e che inspiri di per sé - e molte cose si dischiuderanno davanti a te.
<<<>>>
Il credo è d'impedimento alla conoscenza; non aiuta. Ed è a causa del credo che l'uomo è diviso. Non è stato d'aiuto alla crescita spirituale; è stato una delle barriere più grandi. Il credo vi suddivide in cristiani, hindu e mussulmani. Il credo divide la terra, genera guerre.
<<<>>>
Quando sei nel presente senza pensare, per la prima volta sei spirituale. Una nuova dimensione si schiude, e quella dimensione è la consapevolezza.
<<<>>>
La meditazione funziona perché ci porta oltre la mente, in un posto di quiete, silenzio e pace. ... Perché la meditazione è semplicemente uno stato di consapevolezza rilassata.
<<<>>>
L'amore è fine a se stesso, e nell'amore non c'è più ego. Quando siete senza ego, c'è amore. Allora potete dare senza chiedere in cambio niente. Date perché dare è bellissimo, dividete perché dividere è stupendo ...
<<<>>>
Ti sorprenderà sapere che tutto ciò che vedi è stato inventato da persone giocose, non dalle persone serie. Le persone serie sono troppo orientate verso il passato, continuano a ripetere il passato, perché sanno che funziona. Non sono mai inventive.

Fonte: tratto interamente da http://ilvintes1958.blogspot.com/2009/04/aforismi-di-osho.html

CONSIGLIO DI LETTURA:

ConsapevolezzaDa non perdere

Nessun commento:

I 3 Top Post del Mese

SEGUICI VIA MAIL

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...