post della settimana

LIBRI E PRODOTTI BIO: VAI SUL BANNER E AGGIUNGI LA PAGINA AI TUOI PREFERITI

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

lunedì 10 maggio 2010

OSHO... OSSERVA IL CIELO AZZURRO

OSHO LIBRI:
Osserva semplicemente il cielo azzurro e continua a osservare.

Non pensare, non dire che è bello. Non dire: “Com’è splendido!” Non fare apprezzamenti sul suo colore, non pensare affatto. Se inizi a pensare, ti sei bloccato. Ora i tuoi occhi non si stanno perdendo nell’azzurro, nell’azzurro infinito. Osserva semplicemente, e non pensare. Non creare parole: diventeranno barriere. Non dovresti nemmeno dire ‘cielo azzurro’. Non verbalizzare.

Dovrebbe essere solo uno sguardo puro e innocente che osserva il cielo azzurro. Non ha limiti; tu puoi continuare a guardare e, all’improvviso, poiché non esiste alcun oggetto, ma solo un vuoto, diventerai cosciente del tuo Sé. Perché se esiste un vuoto, i sensi diventano inutili. Essi servono solo se c’è un oggetto.

Se guardi un fiore, stai guardando un oggetto: il fiore c’è. Il cielo non c’è. Cosa intendiamo con ‘cielo’? Qualcosa che non c’è. Cielo vuol dire spazio. Tutti gli oggetti sono presenti nel cielo, ma il cielo non è un oggetto. È solo il vuoto, lo spazio in cui gli oggetti possono esistere. Il cielo, in se stesso, è puro vuoto. Osservalo.

Che accadrà? Nel vuoto, non ci sono oggetti che possano essere afferrati dai sensi. E poiché non ci sono oggetti da afferrare, a cui attaccarsi, i sensi diventano inutili. Se guardi il cielo azzurro, senza pensare, senza pensare, di colpo sentirai che ogni cosa è scomparsa: non c’è più nulla. In questa scomparsa, diventi consapevole di te stesso. Guardando il vuoto, diventi vuoto.

Se osservi il vuoto, non c’è nulla che possa essere riflesso – o puoi dire anche che c’è solo il cielo azzurro e infinito. Se viene riflesso, se senti lo stesso cielo infinito all’interno, diventerai sereno, troverai la serenità dentro di te.

Come può la mente funzionare nel vuoto? Si ferma, scompare. Con questa scomparsa della mente – la mente che è tesa, preoccupata, colma di pensieri rilevanti e irrilevanti – con questa scomparsa della mente, serenità.


Tratto da: Osho, The Book of Secrets

Nessun commento:

I 3 Top Post del Mese

SEGUICI VIA MAIL

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...